Al caro nonno "Crello"

>> lunedì 18 gennaio 2010



Te ne sei andato, senza disturbare, un'attimo e non c'eri più
strano perchè invece eri assillante con la tua presenza
a volte anche troppo.
Bussavi alla nostra finestra ogni 5 minuti con una richiesta diversa.
Mi dispiace a volte di aver perso la pazienza, ma tanto eri fatto così
il giorno dopo ricominciavi.
Volevamo farti la festa a sorpresa per i tuoi prossimi 80 anni,
era tutto organizzato , ma la sorpresa ce l'hai fatta tu,
come sempre hai trovato un motivo ( e valido) per non partecipare.
Mattiniero, falegname, scopino, fuochista, fattorino, postino, fruttarolo, pescivendolo, panaro, cioccolataio, gelataio, innaffiatore, friggitore, ferraio, apettaro e biciclettaro.Eri tutto un pò.
Anche se negli ultimi tempi avevi rallentato la tua carica,
la grinta era sempre quella.
Adesso hai altro da fare, vegliare sulla tua famiglia sui tuoi figli, sui tuoi nipoti su tutti noi.
Un saluto Nonno "Crello"

Sisifo

6 Cosa mi dite?:

Bastian Cuntrari 23 gennaio 2010 09:23  

Caro, non so che dire...
Ho il nodo alla gola, ma ti abbraccio, e ti stringo forte.

Le Favà 23 gennaio 2010 15:47  

un abbraccio.

Buba 25 gennaio 2010 21:37  

sentite condoglianze, caro Sisifo.... purtroppo queste perdite lasciano un vuoto immenso che tu hai saputo colmare alla grande con poche, profonde, semplici, commoventi parole..... un abbraccio forte forte....

stella 27 gennaio 2010 18:24  

Ti abbraccio Sisifo.

Paola 27 gennaio 2010 22:43  

Le tue parole, così piene di un tenero affetto, mi hanno commossa: ti abbraccio e ti lascio un dolce pensiero per il tuo nonno Crello.

LADYIMOGEN 16 febbraio 2010 21:40  

Nessuno muore veramente finchè il ricordo di lui è nel cuore di qualcuno.Continuerà a vivere negli occhi dei suoi figli e nel sorriso dei suoi nipoti finchè....
Giov.5:28-29

nome ancestrale :Falena

....Vedi questo forellino?
Questa falena presto emergerà. Ora è dentro che lotta, che si scava la via attraverso la corteccia del bozzolo. Adesso la potrei aiutare... con il coltello... potrei allargare il foro e la falena sarebbe libera. Ma troppo debole per poter sopravvivere. In natura si lotta per diventare forti.....(Lost)

mind soul therapy

Le pagine di natale by Sisifo

C'è nessuno!!!

  © Blogger templates Shiny by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP